Penale: 10 regole del Perito improvvisato

0
954

Leggi anche “Civile: 10 regole del CTU improvvisato“.

Ecco le 10 regole del Perito improvvisato. Siamo nell’ambito delle perizie nei casi di (presunti) abusi sessuali sui minori.

1. Mi basta il sospetto, il minore è stato abusato!

Il solo sospetto produce la certezza dell’abuso. L’atteggiamento anziché essere falsificazionista è verificazionista. Il perito cerca tutti gli elementi a conferma dell’abuso.

2. Povero minore, ora lo supporto io!

Sulla base del punto 1, il Perito svolge gli incontri peritali con il minore per supportarlo e sostenerlo psicologicamente perché sicuramente sta soffrendo a causa dell’abuso.

3. I tests lo confermano: è stato abusato!

Il Perito improvvisato è colui che somministra i tests grafici al minore dai quali evince indicatori specifici di abuso sessuale.

4. Vedo il minore ed indago sull’abuso

Il Perito improvvisato è colui che durante il colloquio peritale con il minore “indaga” sul presunto abuso.

5. Il minore è attendibile, dice la verità!

Il Perito improvvisato è colui che nelle conclusioni peritali si esprime in termini di attendibilità e credibilità.

6. Mi basta la trascrizione, non mi serve la videoregistrazione

Il Perito improvvisato è colui che non visiona la videoregistrazione della SIT/Incidente probatorio del minore, ma si basa esclusivamente sulla trascrizione (forse!).

7. La Carta di Noto non è legge!

Il Perito improvvisato è colui che ancora ritiene, senza una motivazione valida, ma per il solo gusto di mostrarsi oppositivo ed alternativo, non sia necessario seguire le indicazioni contenute nella Carta di Noto.

8. Seguo la metodologia del Codice!

Il perito improvvisato è colui che non inserisce nella relazione peritale la metodologia scientifica a cui dovrebbe far riferimento. “Io seguo la legge e il Codice!” (???)

9. A che serve la videoregistrazione?

Il perito improvvisato è colui che non videoregistra gli incontri peritali.

10. Se mai inizio, mai imparo!

Il Perito improvvisato è colui che non ha un minimo di formazione in tema di abusi sessuali sui minori. Ritiene che la sola specializzazione in psicoterapia possa essere sufficiente per svolgere il ruolo peritale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here