Giornata Formazione Genitori Alienati

0
134

PAS – Parental Alienation Support

Giornata di formazione dedicata ai genitori alienati

Sabato 13 gennaio 2018 || Italiana Hotels – Cosenza

 

PAS – Parental Alienation Support è una giornata di formazione interamente ed esclusivamente dedicata ai genitori alienati. Infatti, la platea sarà composta solo da mamme e papà che riscontrano difficoltà nel rapporto con i figli all’interno di un contesto di separazione conflittuale.

Si usa la definizione “alienati” nel suo significato più ampio: alienati dal figlio a causa dell’altro genitore che contribuisce a mantenere e alimentare questa situazione. Per cui il genitore alienato perde sempre di più ogni contatto con il figlio, fino ad ottenere un vero e proprio rifiuto fisico e psichico.

Il genitore alienato, con il passare del tempo, perde lentamente e inesorabilmente tutte le energie, inizia a sentirsi sempre più escluso e rifiutato: in pratica, viene messo all’angolo perché  qualsiasi cosa fa, sbaglia.

Sbaglia se chiama insistentemente il figlio (è un genitore pressante), sbaglia se si presenta sotto casa e citofona (l’altro genitore chiama le Forze dell’Ordine), sbaglia se si reca a scuola per acquisire informazioni scolastiche sul figlio (il Dirigente e gli insegnanti non gli forniscono nessuna notizia), sbaglia se rimane fermo (è un genitore assente).

E’ un incastro relazionale: un incubo in cui ogni alternativa è percepita come un errore. Il genitore alienante vuole ottenere proprio questo: rendere il genitore alienato impotente e ottenere il controllo totale sul figlio.

Il rischio, per il genitore alienato, è la perdita ulteriore di tempo che rappresenta una delle principali variabili da cui dipende l’alienazione parentale e, in generale, del rapporto affettivo con il figlio. Più tempo passa e maggiore è il rischio che quel rapporto affettivo si consumi come la fiammella della candela che lentamente si spegne.

Puntare le attenzioni sul genitore alienante potrebbe essere una strategia, ma fallimentare. Il genitore alienante  non desidera altro, perciò, concentrare l’attenzione su di lui (è un narcisista, è una istrionica ecc.) è una tentata soluzione da evitare perché fa perdere di vista il rapporto con il figlio.

Il gioco è fatto. Ogni tentata soluzione è un ritorno al punto di partenza. Niente sembra salvare il genitore alienato dalle sabbie mobili.

Inutile continuare a perseverare sempre con gli stessi errori: serve un cambiamento, serve una exit strategy, serve un supporto psicologico specialistico.

Da questi presupposti nasce l’idea di formare e supportare il genitore alienato nell’acquisizione di consapevolezza e controllo di sé e delle proprie azioni dirette ad uno scopo: il rapporto con il figlio.

La giornata PAS – Parental Alienation Support nasce da un’idea del Dott. Marco Pingitore, Psicologo-Psicoterapeuta ed esperto in Alienazione Parentale e rientra nel programma più ampio denominato Efap – Empowerment For Alienated Program in cui il genitore alienato viene posto al centro del cambiamento, non più al margine, potenziando le sue risorse e offrendogli la possibilità di costruire nuove strategie per riconquistare il rapporto affettivo con il figlio.

La mattinata sarà strutturata attraverso un Talk in cui l’unico conduttore illustrerà praticamente cos’è l’alienazione parentale, qual è il motivo per cui un genitore si ritrova incastrato in queste dinamiche, quali sono le strategie disfunzionali che contribuiscono a mantenerle e, soprattutto, quali le strategie funzionali per uscirne. Il pomeriggio, invece, si terrà una sessione pratica attraverso gli interventi dei partecipanti e le simulate esperienziali attraverso cui si potrà sperimentare il punto di vista del figlio e quello del genitore alienante.

Per maggiori informazioni clicca qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here