Cassazione, Carta di Noto Non E’ Tassativa

0
1099

Penale Sent. Sez. 3 sentenza n. 41365 Anno 2014

Commento alla sentenza a cura di Francesca Tribisonna pubblicato sulla rivista Diritto Penale e Processo (1/2015)

La Corte d’appello ha correttamente osservato che la mancanza dello psicologo nel momento in cui la minore ha reso sommarie informazioni e il mancato espletamento dell’incidente probatorio non hanno nuociuto alla spontaneità del racconto della vittima né alla sua attendibilità. Del resto, l’adozione delle cautele che il legislatore ha inteso apprestare con l’art. 398, comma 5-bis cod. proc. pen. ha come esclusivo scopo proprio la tutela della persona offesa minorenne; né vi è alcun obbligo per il giudice di procedere all’assunzione di sommarie informazioni dal minore in presenza di un o psicologo o, più in generale, con le modalità previste dalla Carta di Noto. Anche a prescindere dall’assoluta genericità dei rilievi del ricorrente su tale ultimo punto, deve ricordarsi che, in tema di esame testimoniale dei minorenni parti offese nei reati di natura sessuale, le cautele prescritte dalla Carta di Noto, pur di autorevole rilevanza nell’interpretazione delle norme che disciplinano l’audizione di detti soggetti, presentano carattere non tassativo, sicché l’eventuale inosservanza di dette prescrizioni non comporta nullità dell’esame stesso. Infatti, il contenuto di tale protocollo si limita, come indicato nel preambolo, a suggerimenti volti a garantire meglio l’attendibilità delle dichiarazioni del minore e la protezione psicologica dello stesso. Quindi l’inosservanza delle relative linee-guida non determina automaticamente l’inattendibilità delle dichiarazioni del minore e neppure la nullità dell’esame o la sua inutilizzabilità, a meno di non volere introdurre un’ipotesi non prevista di nullità o di inutilizzabilità. Né può concludersi, con un sillogismo astratto,che alla violazione di tali prescrizioni debba conseguire un giudizio di inattendibilità del minore (ex plurimis, sez. 3, 16 novembre 2011, n. 46649; 16 dicembre 2010, n. 15157; 22 maggio 2008, n. 20568; 11 febbraio 2008, n. 6464).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here